Azzeruolo

Azzeruolo (Crataegus azarolus)
L’azzeruolo e un piccolo albero o un arbusto , cresce sino a un’altezza massima di 3-4 metri, con rami spinosi , è una pianta longeva e può diventare centenaria, anche se rimane di piccole dimensioni per la crescita lenta ,si adatta bene a tutti i terreni ma predilige quelli aridi e sassosi ,ama molto il sole .
Le foglie , di color verde, sono di forma ovale e cuneiforme simile a quella del Biancospino (Crataegus monogyna) di cui fa parte della stessa famiglia, le foglie sono caduche ed ingialliscono prima della caduta.
I fiori sono bianchi e si dispongono in infiorescenze , la fioritura avviene da aprile a maggio.
Il frutto è un pomo commestibile di forma globosa, varia da 1 a 2 cm di diametro ed è di color rosso amaranto, bianco o giallo alla maturazione ( secondo la qualità), contiene una polpa carnosa commestibile dal sapore agrodolce ,Il sapore ricorda quello della mela e della banana con una spruzzatina di limone ha tre piccoli semi al suo interno , la maturazione inizia a fine Agosto e si conclude a settembre ottobre
E’ un frutto che sino ad alcune decine di anni fa veniva molto usato e si trovava facilmente nei mercati ma oggi è praticamente sparito .
Come tutti i frutti anche l’azzeruolo ha molte proprietà, è un frutto dissetante , diuretico, rinfrescante, antianemico, cardiotonico, ipotensivo, al suo interno contiene moltissima vitamina A, con azione antiossidante ,si possono mangiare freschi, ma anche in conserve che durano a lungo , è usato per preparare confetture e gelatine, oltre che essere conservato sotto grappa o sotto spirito. Tanti gli utilizzi in cucina.

guarda le piante disponibili su    ilpianetaverdeshop              

Confettura di Azzeruolo      

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Il contenuto è protetto !!